LE REGOLE DELLO SPORTIVO

1) RISPETTO PER LA SQUADRA:

è importante portare rispetto per una squadra, in che modo? comprendendo e aiutando l’altro, sostenendolo nel momento di difficoltà e non aggredendolo consigliandolo nel momento di risolvere alcune difficoltà

2) RISPETTO PER L’ALLENATORE:

chi è l’unica persona che trovate sempre in palestra?
l’unica persona che con la febbre trovate moribonda in palestra?
l’unica persona che vi dà la massima disponibilità nel momento del bisogno?
l’unica persona che è capace di ascoltare i vostri problemi?
l’unica persona capace di consigliare?


3) RISPETTARE GLI ORARI

allenamento ore 18:00 in palestra puntuali e pronti….che significa? molto probabilmente che alle 18 troverete l’allenatore pronto ad iniziare attività quando voi state per entrare in palestra. Non funziona così invece si arriva 15 minuti prima e alle 18 si è realmente  pronti per iniziare attività.


4) AVVISARE PER EVENTUALE ASSENZA

chi è l’unica persona che ovviamente avvisa in caso di assenza? l’allenatore!
le atlete ancora non capiscono che è fondamentale avvisare perchè l’allenamento deve essere programmato e per avere i suoi frutti necessita di un numero congruo di persone.


5) RISPETTARE LE SCADENZE E GLI IMPEGNI PRESI

c’è una scadenza da rispettare? e se la società arrivasse nel momento dell’iscrizione ai campionati e non rispettasse tale data?
sareste contenti??!!niente campionato!


6) RISPETTO DELLA PALESTRA

nonostante sia impossibile rende sterile l’ambiente per le dimensioni, ogni giorno vengono fatte le pulizie.  Vi piacerebbe se a casa vostra arrivassero 10 persone dopo aver pulito per bene la camera che vi lasciassero per terra i chewingum, bottigliette di plastica e fazzoletti? e se nessuno li togliesse, vi farebbe piacere trovarne sempre di più per terra?

7) RISPETTO PER LA SALUTE E L’IGIENE PERSONALE

rispettare il proprio corpo è fondamentale. Doccia dopo allenamento  si evitano malattie come raffreddori e sintomi influenzali, si torna a casa già pronti per cenare e mettersi a letto..si crea l’ambiente spogliatoio importante momento di condivisione di idee e emozioni.

 

8) GESTIONE DEGLI IMPEGNI


organizzazione settimanale degli impegni e dei compiti in modo da ridurre al minimo le assenze e da assicurare un risultato ottimale ad entrambe le attività


9) RISPETTO DELL’AVVERSARIO


comprendere che nel momento della sconfitta si può sempre pensare:” come potevo affrontare in maniera diversa quella situazione? come potevo essere di aiuto per risolvere la partita? non ho dato il mio meglio! potevo dare di piu’
evitare di attaccarsi delle stupidate che si sa che realmente non influenzano l’andamento della partita perchè ogni partita è unica e imprevedibile.
Nello stesso modo evitare di sminuire l’avversario in caso di sconfitta….ma essere soddisfatti della vittoria…


10) RISPETTO DELLE ALTRE ATTIVITA’ SVOLTE NELLA PALESTRA


accedere alla palestra solo ed esclusivamente in presenza dell’allenatore o di un responsabile e attendere la fine dell’attività sportiva antecedente: rispetto per gli altri.


11) RISPETTO DELLE SCELTE TECNICHE E TATTICHE

12) RISPETTARE I RUOLI

ascoltare gli esercizi- ascoltare al momento dei tempi tecnici- farsi sempre mille domande- essere pronto quando vieni ad essere chiamato in causa e evitare di sentirsi inferiore…

13) RISPETTO DELLE REGOLE


 
Cerca
Calendario
«  giugno 2019  »
dlmmgvs
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30
Utenti Collegati
 6 visitatori online